QUANTE COSE SI POSSONO FARE CON FARINA, ZUCCHERO, UOVA E POCHI ALTRI INGREDIENTI.

CUCINARE, A VOLTE, E’ UNA DIMOSTRAZIONE D’AMORE.


Scegli la tua lingua

GRAZIE PER ESSERE PASSATI DAL MIO BLOG.

SE NE AVETE VOGLIA LASCIATE UN COMMENTO (SI PUO' FARE ALLA FINE DI OGNI POST).

E' BELLO LEGGERE LE VOSTRE IMPRESSIONI E OPINIONI.

E TORNATE PRESTO A TROVARMI!

domenica 17 marzo 2013

Quattro quarti alle mandorle farcita




















Ciao a tutti, come state?
Io purtroppo non riesco più a trovare il tempo per seguire il mio blog come facevo prima e come mi piacerebbe fare ancora.
Troppo lavoro, troppe altre cose per la testa. E quella che ci va di mezzo è la mia passione per i dolci e per questo angolino che avevo creato per condividere con chi ne aveva voglia i miei esperimenti torteschi!
Ma oggi ci sono e mi sono presa un pò di tempo per pubblicare questa ricetta che davvero vale la pena provare a fare.
La costruzione di questi monoporzione sembra più complicata di quello che è, e se vi armate di un pò di pazienza ci potete provare in tutta tranquillità anche voi.
Sono davvero una golosità, da provare con un thè delle cinque, magari insieme a delle amiche, perchè ci sia qualcuno che ci dica quanto siamo state brave!!!

Ho fatto qualche foto durante la preparazione, e quindi, anche se non è proprio un passo passo, ora vi tocca guardarvele!
La ricetta della base (che ho elaborato da qui) è una ben strana quattro quarti preparata con un ingrediente particolare: una sprite al posto del latte. Io poi ci ho messo del mio aggiungendo le mandorle sbriciolate e quel che ne è venuto fuori è un gustosissimo impasto che ho preparato in monoporzioni, ma starebbe benissimo anche per una torta bassa e semplicemente spolverata di zucchero a velo (le dosi le trovate alla fine, dopo le foto).
Si comincia?


1. Unite il burro a tocchetti (temperatura ambiente) e lo zucchero di canna. Mischiare bene con le fruste.
2. Aggiungete le uova una alla volta facendo in modo che si amalgami tutto benissimo.
3. Ora le polveri: farina, vaniglia, un pizzico di lievito (se volete) e le mandorle passate al mixer.
4. Tocco finale con l'ingrediente segreto: la Sprite. In questo caso niente fruste ma solo un cucchiaio per mescolare bene.


1. Mettere nelle teglie imburrate e infarinate e infornare. Potete scegliere teglie monoporzione o tortiere più grandi a seconda di cosa volete preparare. 
2. Se volete, state davanti al forno e ammirate le vostre tortine crescere. Già qua, io ho cominciato a dirmi da sola quanto sono brava!!!
Ps: per le monoporzioni forno a 160° per mezz'ora circa, per lo stampo da 24 cm circa 50 minuti (vale sempre la prova stecchino).

1. Togliere dal forno, far raffreddare e poi con un coppapasta ad anello tagliate il centro della tortina riposizionando uno strato sottile come base.
2. Riempire con la crema che preferite: io ne ho preparata una al cioccolato, ma ci starebbe bene anche una crema pasticcera o una ganache al fondente.
3. Richiudere con un coperchietto ricavato dal centro eliminato prima. Ora aspettate un pò che le tortine si assestino. Nel frattempo preparate la glassa a specchio e fate raffreddare anche quella (ricetta sotto).
4. Disponete le tortine su una gratella con della carta forno sotto e cominciate a far colare la glassa che deve avere la giusta consistenza, così che tutte le parti si ricoprano bene. Magari all'inizio non indovinerete subito il momento giusto, ma potete sempre prendere la glassa che è gocciolata sulla carta forno e ricominciare!


A questo punto decorate le vostre tortine come più vi piace.
Io, visto che ogni tanto l'opulenza serve nella vita, ci ho messo sopra un dattero e delle amarene con un pò del loro sciroppo. Se le guardate in sezione, potete vedere che carine sono anche al momento del taglio.
Ed ora, si tratta solo di mangiarle!!!


RICETTA TORTA QUATTRO QUARTI

INGREDIENTI:
180 gr. di burro
180 gr. di zucchero di canna
3 uova
mezzo bacello di vaniglia (o aroma vaniglia)
una punta di cucchiaino di lievito in polvere
200 gr. di farina 00
100 gr. di mandorle con la pelle passate al mixer
100 gr. di Sprite

Per la preparazione seguite le indicazioni qui sopra.


RICETTA GLASSA A SPECCHIO

INGREDIENTI:
200 di cioccolato fondente
160 gr. di panna
60 gr. di glucosio (se non avete il glucosio usate del miele ai fiori d'arancio o di acacia)
15 gr. di burro

Mettete la panna e il glucosio (o miele) in un pentolino e portate a bollore. Aggiungere il cioccolato fondente sminuzzato e togliere dal fuoco. Unite anche il burro e girate finchè il tutto non si sarà perfettamente amalgamato. Utilizzare quando è ancora leggermente tiepida e prima che si solidifichi troppo.




4 commenti:

Telemaco ha detto...

non sempre piccolo è sinonimo di prezioso, ma in questo caso è semplicemente preziosamente buono.

Inco ha detto...

Che belline ..con le mandorle sono le mie preferite. Belle..belle davvero si fa un figurone presentandole agli amici.
Un caro saluto.
Incoronata

Paola ha detto...

La sprite ha incuriosito anche me! Complimenti per le tortine che sono golosissime :D

Anonimo ha detto...

La classe...è cioccolato! :)

Gianna

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails