QUANTE COSE SI POSSONO FARE CON FARINA, ZUCCHERO, UOVA E POCHI ALTRI INGREDIENTI.

CUCINARE, A VOLTE, E’ UNA DIMOSTRAZIONE D’AMORE.


Scegli la tua lingua

GRAZIE PER ESSERE PASSATI DAL MIO BLOG.

SE NE AVETE VOGLIA LASCIATE UN COMMENTO (SI PUO' FARE ALLA FINE DI OGNI POST).

E' BELLO LEGGERE LE VOSTRE IMPRESSIONI E OPINIONI.

E TORNATE PRESTO A TROVARMI!

domenica 14 aprile 2013

Pane con l'Uvetta

Semplice semplice. Facile facile. Buono buono!
Era tanto tempo che mi ripromettevo di prepararlo e finalmente eccolo qui.
Uno dei pochi dolci della mia infanzia che ricordo preparato da mia madre. 
Non so perchè non sia mai stata capace di fare una torta decente, ma il suo pane con l'uvetta era qualcosa di stepitoso allora e continua ad esserlo adesso che lo faccio io. 
Davvero semplice e facile da preparare, e a chi piace l'uvetta come a me, una golosità da non perdere.
Inoltre neppure molto dolce, e questo calma un pò i sensi di colpa da dieta perenne.
Anche mia madre assaggiandolo ha approvato, e per chi la conosce è tutto dire!
Una merenda ottima sia così semplice, che ricoperta da un velo di marmellata.
E anche tuffato nel latte la mattina devo dire che ha il suo perchè.
Provatelo e poi sappiatemi dire!


RICETTA PANE CON L'UVETTA

INGREDIENTI:
gr. 500 farina 00
1 bustina di lievito di birra secco
gr. 100 zucchero
un pizzico di sale
gr. 500 uva sultanina
un bicchierino di liquore
acqua q.b.

PROCEDIMENTO:
prima di tutto mettete a mollo l'uvetta con il bicchierino di liquore che preferite (io ho usato il mio fragolino fatto in casa) e un pò di acqua tiepida fino a ricoprire. Lasciate riposare.
Preparate l'impasto come se fosse quello della pizza ma con l'aggiunta dello zucchero. Deve risultare molto morbido e un pò appiccicoso alle mani mentre lo impastate. Dopo una decina di minuti potete metterlo a riposare sotto un canovaccio in un posto ben caldo per almeno un paio di orette. Il volume deve più che raddoppiare.
A questo punto scolate bene l'uvetta e unitela all'impasto facendo in modo che risulti ben inglobata.
Ricoprite di nuovo col canovaccio e lasciate riposare un'altra ora.

Ora potete preparare le vostre pagnotte in due modi:
1. rivestite uno stampo rettangolare da plumcake con la carta forno e metteteci dentro l'impasto (io ho fatto così)
2. preparate due pagnottelle e appoggiatele direttamente su una teglia rivestita di carta forno

In ogni caso spennellate la superficie con del latte e infornate a 180° con forno già ben caldo per circa 40 minuti.
Tenete d'occhio il vostro pane e se è il caso a metà cottura abbassate un pò il forno sui 160° per non farlo scurire troppo.







3 commenti:

Anonimo ha detto...

Il latte è la morte sua.. :) Giovedì ci provo, allertate i pompieri...

Gianna

Mariabianca ha detto...

Che buono!!!!Sembra che mi dica: " provami".

Anonimo ha detto...

sarebbe carino se le ricette si potessero stampare.

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails