QUANTE COSE SI POSSONO FARE CON FARINA, ZUCCHERO, UOVA E POCHI ALTRI INGREDIENTI.

CUCINARE, A VOLTE, E’ UNA DIMOSTRAZIONE D’AMORE.


Scegli la tua lingua

GRAZIE PER ESSERE PASSATI DAL MIO BLOG.

SE NE AVETE VOGLIA LASCIATE UN COMMENTO (SI PUO' FARE ALLA FINE DI OGNI POST).

E' BELLO LEGGERE LE VOSTRE IMPRESSIONI E OPINIONI.

E TORNATE PRESTO A TROVARMI!

venerdì 13 dicembre 2013

Scottish Shortbread Bannofee Pie



Lui: "Facciamo una torta?"
Lei (tra sé): "Oddio, velleità da pasticciere? Da quando?"
Lui (spiegandosi meglio): "Io ti dico come mi piace e tu la prepari"
Lei (sollevata): "Aaahhhh!"
Lui: "Intanto niente uova, lo sai"
Lei: "Cominciamo bene!"
Lui: "Croccante, vorrei qualcosa da sgranocchiare"
Lei: "E...?"
Lui: "Dolce, le torte mi piacciono dolci!"
Lei (alzando gli occhi al cielo): "Poi?"
Lui: "Con la crema"
Lei: "Altro?"
Lui: "La panna!"
Lei: "Finito?"
Lui (dopo seria riflessione) "Ci metti le banane? Mi piacciono le banane!!!".

E così nasce questa crostata...
Con un guscio preparato con l'impasto degli Scottish Shortbread (che sono buoni da svenire, ipercalorici, burrosi e senza uova) che si abbina alla perfezione ai sapori di una quasi classica Bannofee Pie (l'unica differenza sono le banane preparate in modo più elaborato) e rispecchia tutte le richieste dell'esigentissimo degustatore di torte dolci!
Infatti nel guscio c'è la crema, che in realtà è il buonissimo e dolcissimo Dulche de Leche (mai provato? fatelo, non ci vuole niente a prepararlo ed è una delizia), e sopra uno strato di rondelle di banane, non semplici e in purezza come si fa nella classica Bannofee Pie ma fatte andare per due minuti in padella con burro, zucchero e infine whisky per fiammeggiare il tutto.
Infine, siccome bisognava soddisfare ancora una richiesta, ecco l'ultimo ingrediente della Bannofee: un generoso strato di panna fresca montata (meglio senza zucchero, o comunque pochissimo).
Sarà che in questo periodo ho un debole per tutto ciò che è scozzese, ma secondo me il guscio preparato con l'impasto degli Scottish Shortbread ci sta veramente bene con gli ingredienti del ripieno della Bannofee Pie.
E infine un'ultima nota sulle banane: perdete due minuti per prepararle in padella e fiammeggiatele con del buon Scotch Whisky, ne vale davvero la pena!
















RICETTA DELLA SCOTTISH SHORTBREAD BANNOFEE PIE

INGREDIENTI:
Per il guscio:
100 gr. di zucchero a velo
200 gr. di burro di ottima qualità (è fondamentale) a temperatura ambiente
300 gr. di farina 00
un pizzico di sale
per il dulce de leche:
1 barattolo o un tubetto di latte condensato
per lo strato di banane:
2 banane
2 cucchiai di zucchero di canna
1 noce di burro
poco whisky per fiammeggiare e dare aroma
inoltre:
200 cc. di panna fresca montata
scaglie di cioccolato per decorare

Cominciate dalla preparazione del dulce de leche, perchè benchè sia la cosa più facile del mondo, è anche abbastanza lunga.
Ci sono vari sistemi di prepararlo (li trovate facilmente con google) ma sostanzialmente bisogna far bollire il latte condensato finchè non si compatta e diventa una crema color nocciola chiaro.
Siccome io avevo il latte condensato nel tubetto di plastica perchè non ho trovato la lattina, ho versato il latte condensato in un vasetto di vetro, di quelli della marmellata, l'ho chiuso bene col suo tappo e messo in un pentolino alto pieno di acqua (se avete la lattina è ancora più semplice, togliete la carta intorno e mettetela così com'è nell'acqua).
A questo punto l'acqua deve bollire in modo leggero per circa due ore finchè il vostro dulce de leche non sarà pronto. Fate molta attenzione che il livello dell'acqua sia sempre sopra il tappo del vostro barattolino. Questo sistema è molto comodo perchè grazie al  vetro potete controllare il colore della crema e quindi determinarne la consistenza.
 Mentre il dulce de leche si prepara da solo, voi potete cominciare a fare il guscio della torta/crostata:
unite burro a temperatura ambiente e zucchero a velo e mischiate con un cucchiaio finchè non si crea una pomata, poi aggiungete un pizzico di sale e continuate a girare. Poco alla volta aggiungete la farina finchè non si formerà una palla tipo quella della pasta frolla. A questo punto mettete in frigo per almeno mezz'ora e poi stendete con le dita nello stampo ad un'altezza di circa un centimetro. Se vi avanza dell'impasto, usatelo per fare dei biscotti semplici, sono davvero troppo buoni da mangiare così.
Il guscio va cotto per circa venticinque minuti a 160°, o finchè non comincia a diventare dorato (ogni forno ha i suoi tempi). Prima di sformare dallo stampo fate raffreddare bene altrimenti il guscio si sbriciolerà (l'impasto già cotto ma ancora caldo è davvero molto friabile).
Ora le banane:
sbucciatele e tagliatele a rondelle di circa un centimetro di spessore, mettetele in padella con una noce di burro e fatele andare per due minuti. A metà cottura aggiungete i due cucchiai di zucchero di canna. Infine aggiungete un pò di whisky (la quantità dipende dal vostro gusto) e fate fiammeggiare. Fatto!
Ora montate la vosta panna fresca ben soda e se volete aggiungete poco zucchero a velo per addolcirla. Considerando che tutti gli ingredienti sono già parecchio dolci, vi consiglio di aggiungerne davvero poco, se non addirittura per nulla.
A questo punto avete  tutto e potete assemblare la vostra torta.
Prendete il guscio e cominciate a stenderci dentro uno strato di dulche de leche (mezzo centimetro dovrebbe bastare, poi dipende dai vostri gusti).
Poi lo strato di banane e  sopra questo a finire un bello strato spesso di panna montata.
Decorate con le scaglie di cioccolato e la vostra Scottish Shortbread Bannofee Pie  è pronta. Il tempo di dire tutto il nome di questa torta ad alta voce, e già vi staranno chiedendo il bis!!!!




12 commenti:

EdenStyle Magazine - Ricette, Dolci e Decorazioni ha detto...

Davvero buona e penso che piacerebbe un sacco anche al mio uomo! Il dulce de leche lo conosco bene, qui in Spagna lo usano tantissimo e hanno molti dolci che lo contengono! :)

Skinny Guy ha detto...

Io su tutta la storia degli scozzesi avrei qualcosa da dire... ma finchè fai queste torte, sto zitto e mangio! (Ok, lo so, questa la pago!)

speedy70 ha detto...

Che golosità cara Mari ottima!!!

Nadji ha detto...

J'adore le banoffee. C'est délicieux.
A bientôt

Fimère ha detto...

il a l'air succulent j'adore
bonne soirée

Enrica - Vado...in CUCINA ha detto...

solo a guardarla ho l'acquolina...

~ Inco ha detto...

mi viene l'acquolina in bocca!! Incantevole.
Notte.
Inco

rebecca ha detto...

bella complicata , ma ne vale la pena , complimenti ! grazie della visita , a presto ciao Reby

Ilaria ha detto...

Oddio che golosità!! Mi fanno venire una fame... e come può essere dopo tutto quello che ho mangiato per il pranzo di oggi!! :-)
Ti faccio tantissimi Auguri di Buone Feste!

Bietolin@ ha detto...

Eccomiii! Meglio tardi che mai ;-)
Innanzitutto tanti, tanti, tanti auguri e poi anche tanti complimenti per questa ricettina, davvero golosissima, brava!

Lauradv ha detto...

Mamma mia che delizia! Quasi quasi te ne commissiono uno anche per me!!! :D

Daiana Molineris ha detto...

Che golosità assoluta,brava cara!!:-))
Bacioni a presto

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails