QUANTE COSE SI POSSONO FARE CON FARINA, ZUCCHERO, UOVA E POCHI ALTRI INGREDIENTI.

CUCINARE, A VOLTE, E’ UNA DIMOSTRAZIONE D’AMORE.


Scegli la tua lingua

GRAZIE PER ESSERE PASSATI DAL MIO BLOG.

SE NE AVETE VOGLIA LASCIATE UN COMMENTO (SI PUO' FARE ALLA FINE DI OGNI POST).

E' BELLO LEGGERE LE VOSTRE IMPRESSIONI E OPINIONI.

E TORNATE PRESTO A TROVARMI!

sabato 11 settembre 2010

Bon Bon e Neruda








































Un post al volo, in questo pomeriggio un pò speciale.
Con il sole che c'è e non c'è e la voglia di tenere le finestre ancora aperte.
Sulla mia poltrona rossa, con un bicchiere di latte di mandorla (perchè è ancora estate) e dei bon bon (perchè mi vanno tanto).
Ne ho preparati alcuni con del riso soffiato al cioccolato e una ganache al cioccolato bianco e degli altri con corn flakes e una ganache di cioccolato fondente. 
Ma si sta affacciando un venticello fresco a portare il cambio di temperatura e a me è venuta voglia di leggere una poesia di Neruda, non so ancora quale.

12 commenti:

monica ha detto...

pensare agli amici no eh???!!!???giusto per consolarci dalle notti in bianco ... :-)

Anonimo ha detto...

ottimo abbinamento bon bon e neruda.....ci sono poesie bellissime .......anche a me ne piace una in particolare ( ma non ti dico quale )......mi ricorda un'amica....

Anonimo ha detto...

....e dopo questa splendida visione, vado a mangiare il mio merluzzo -.-
G.

Tiziana ha detto...

Adoro il latte di mandorle....e questi dolcetti sono stupendi!!

Felix ha detto...

Questi dolcetti sono deliziosi ed il tuo blog molto bello! Delicato e "dolce"!
Sei bravissima!

Anonimo ha detto...

E per noi che non abbiamo neruda da leggere? niente dolci???? :)
Gianni

statodiabulia ha detto...

Difficile commentare un dolce soltanto guardando la fotografia. E' bello, però, immaginare con le parole la scena. Chiudere gli occhi ed immaginare di sentire il profumo del giardino ancora in fiore, la radio lontana che canta sommessamente, il gatto sornione che dorme sulla poltrona.
Immaginare ancora di essere in cucina e preparare quei dolci. Sentire il profumo degli ingredienti, sentirli tra le mani. Vedere pian piano che la nostra creazione prende forma. Ogni dolce che prepari con le tue mani è una creatura, è un'emozione che trasmetti, è lo specchio del tuo animo in quell'istante.
Pascal (Estro)

Katia ha detto...

Complimenti per il tuo blog! Ci sono arrivata per caso e i tuoi dolci sono proprio belli. Uno spunto per darsi un pò più da fare con il forno!!! :))) Ma ci sono delle cose che io proprio non saprei fare| :-(

Le pellegrine Artusi ha detto...

Complimenti un blog veramente carini, i dolcetti poi sono veramenti buoni, facci sapere che poesia hai letto !! Complimenti ciao da simona e Claudia

Nadji ha detto...

Je découvre un beau blog avec des recettes très gourmandes. J'aime beaucoup.
Je reviendrai.
A bientôt. Ciao!

Anonimo ha detto...

Sto pensando, guardando la foto, ad una ulteriore golosità: tuffare i bon bon nel latte di mandorla! C'è la possibilità che il cioccolato si sciolga , ma, a pensarci bene, non è ancora meglio???
PasqualeilGoloso

giovanna ha detto...

Rieccomi :) giusto in tempo per vedere questa meraviglia e sognarmela stanotte, grazie per il bel sogno

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails