QUANTE COSE SI POSSONO FARE CON FARINA, ZUCCHERO, UOVA E POCHI ALTRI INGREDIENTI.

CUCINARE, A VOLTE, E’ UNA DIMOSTRAZIONE D’AMORE.


Scegli la tua lingua

GRAZIE PER ESSERE PASSATI DAL MIO BLOG.

SE NE AVETE VOGLIA LASCIATE UN COMMENTO (SI PUO' FARE ALLA FINE DI OGNI POST).

E' BELLO LEGGERE LE VOSTRE IMPRESSIONI E OPINIONI.

E TORNATE PRESTO A TROVARMI!

venerdì 8 aprile 2011

Budino alla Vaniglia con salse ai Frutti di Bosco e Cioccolato


Devo proprio dire che ormai la primavera è scoppiata sul serio, con i prati pieni di fiori, gli uccellini che cantano felici, le zanzare che rompono le scatole e l'allergia che ha ricominciato a farsi sentire.
E per una che vive in un paesino di campagna, dove l'erba e le graminacee stan li in ogni dove, soffrire di allergia non è proprio il massimo! Ma pazienza!
Ad ogni modo vien voglia di passare ogni minuto libero al sole ed è questo che ho fatto tra un impegno e l'altro.
Però ogni tanto la voglia di pasticciare mi assale e quindi... ecco a voi il budino giallo!
Perlomeno a casa mia da piccolina lo chiamavo così, quando mia mamma ogni tanto si decideva a prepararlo, rigorosamente con le bustine già pronte vista la sua allergia quasi patologica a preparare dolci fatti in casa.



Per me è sempre stato un confort food, soprattutto quando arrivava accompagnato dai biscottini. Poteva essere caldo o freddo a seconda della stagione, ma la sensazione morbida e avvolgente era presente in ogni caso.
Ammetto di avere abbondato con gli sfizi annessi questa volta, perchè poi non mi son fatta mancare neppure le lingue di gatto per l'accompagnamento e la crema ai frutti di bosco e quella al cioccolato. 




Quindi ecco uno di quei budini gialli della mia infanzia, questa volta però rigorosamente fatto in casa.


BUDINO ALLA VANIGLIA

Ingredienti:
500 g di latte intero
3 tuorli d'uovo
1 bacca di vaniglia e i suoi semini
100 g di zucchero
40 g di amido di mais o farina di riso
8 g di gelatina in fogli

per la salsa ai frutti di bosco:
100 g di futti di bosco (anche surgelati)
50 g di zucchero
1 cucchiaio di acqua

per la salsa al cioccolato:
50 g di cioccolato fondente
70 g di panna fresca (vanno bene anche 50 g di latte intero se non avete la panna a portata di mano)

Portare ad ebollizione il latte con la bacca di vaniglia e lasciarla in infusione per una ventina di minuti. In una ciotolina piena di acqua fredda mettete a mollo la gelatina in fogli e lasciatela così per dieci minuti. A parte sbattere i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare spumosi e poi unire l'amido di mais o la farina di riso (come preferite). Ora poco alla volta aggiungete il latte tiepido con la vaniglia e girate bene per non far formare grumi. Rimettere sul fuoco e portare ad ebollizione per circa due minuti per far addensare. Togliere la bacca di vaniglia e a fuoco già spento aggiungere la gelatina ben strizzata e girare bene per far amalgamare. Versare nello stampo che preferite e quando il budino è freddo mettere in frigorifero per almeno due ore.
Per la salsa ai frutti di bosco unire zucchero, frutta e acqua e lasciare macerare finchè non si forma un sughetto. Schiacciare un pò con la forchetta e portare ad ebollizione sul fuoco o nel microonde. Appena bolle è pronta.
Per la salsa al cioccolato preparare una semplice ganache: portare quasi a bollore la panna sul fuoco o nel microonde e poi aggiungere il cioccolato spezzettato. Girare bene con un cucchiaio finchè il cioccolato non si scioglie completamente.
Al momento di sformare nel piatto da portata il budino,  decorare con le due salse appena tiepide e qualche biscottino.


Con questa ricetta partecipo al Contest


13 commenti:

EliFla ha detto...

Cara carissima...mi servivano giusto 3 albumi...e non sapevo cosa fare con i 3 tuorli...ora lo so grazie a te!!!! Bacioni

Meglio farlo il giorno prima din servirlo , vero??

Francesca ha detto...

Che meraviglia!!! Un bacio

valerioscialla ha detto...

davvero buonissimo, anche io lo mangiavo spessissimo da piccolo, oggi purtroppo molto di meno. Ha un aspetto magnifico, anche la foto è molto attraente!

Mari - Rose di Burro ha detto...

@EliFla: Due ore sono il tempo minimo che deve passare in frigo. Se aspetti una notte prima di sformarlo è molto più facile toglierlo dallo stampo.

@Francesca: Non ti dico che goduria assaggiarlo! un bacio anche a te.

@valerioscialla: erano secoli che non preparavo un budino e devo dire che ne vale sempre la pena. Grazie per i complimenti! :-)

Angela ha detto...

Io ho la panna cotta ai frutti di bosco in frigooo gnamgnammm

Max ha detto...

Che meraviglia di budino...complimenti stragoloso. buon we, ciao.

Eleonora ha detto...

molto bello e anche tanto tanto buono. cioccolato e frutti di bosco dev'essere squisito.
buon week end

TheDarkSide ha detto...

E' uno di quei dolci con cui si ha voglia di riempirsi la bocca! Un bel cucchiaione pieno di colori e sapori! Fantastico!
Buon fine settimana

speedy70 ha detto...

Che voglia cara Mari, è da tempo che non faccio un budino, splendido e golosissimo il tuo!!! Baci cara e buona domenica!

neve di marzo ha detto...

ottimissima idea Mari,un budino goloso e' l'ideale!

meggY ha detto...

Che meraviglia!Questo budino favoloso riuscirebbe senza'altro a scacciare la malinconia domenicale, grazie!Un bacione

Aria ha detto...

budino fantastico, sembra di sentirne il profumo, sgeno la ricetta!

duecuoriunacucina ha detto...

how...che budino!!!
Davvero invitante e le foto sono molte belle.
Ti seguiamo con molto piacere..a presto

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails